Turismo gastronomico: promuovere le tue degustazioni online

La crisi dovuta al Covid e le restrizioni continue impongono agli operatori del settore enogastronomico, soprattutto alle piccole e medie imprese, di evolversi in fretta per accogliere al meglio i turisti nel momento delle riaperture. I canoni di questa evoluzione sono una riorganizzazione delle degustazioni e delle esperienze e una digitalizzazione degli strumenti e della comunicazione. Il momento è l’ideale per dedicarsi ad entrambi questi aspetti, per pianificare le riaperture e le vendite.

Vedremo in questo articolo come le piccole e medie imprese del settore enogastronomico possono promuovere al meglio le proprie degustazione e i propri pacchetti di esperienze online per creare un legame con l’utente e far sì che diventi cliente di un e-shop o un turista nel prossimo.

Turismo Gastronomico, un mercato in crescita

Da un’indagine condotta dal Think Thank internazionale dedicato al Wine Tourism emerge che le degustazioni e le visite guidate in spazi aziendali sono ancora la tipologia di esperienza più offerta, con una lieve flessione rispetto al periodo pre-pandemia. Con l’arrivo delle restrizioni dovute all’emergenza Coid però, se da un lato c’è stata una flessione sulle esperienze di degustazione classiche, dall’altro sono aumentate le richieste per esperienze diverse come pic-nic e pranzi all’aperto, le degustazione vini nei vigneti invece che in cantina. Infine, trend ormai assodato da più di un anno: sono esplose le vendite di prodotti del settore enogastronomico grazie agli e-commerce e agli e-shop sui siti aziendali.

Turismo enogastronomico, creare nuove esperienze e comunicarle

Il must per i piccoli produttori, le cantine e gli oleifici è oggi creare delle degustazioni originali, che siano in linea con le norma di sicurezza e siano ambientate in luoghi nuovi e diversi, ma che continuino a coinvolgere il turista, a farlo appassionare, a fargli venire l’acquolina in bocca già dal primo sguardo! Come comunicare queste nuove esperienze e come creare un legame tra l’online – oggi – e l’off line al momento delle riaperture?

Gli strumenti di promozione online sono la risorsa a cui gli operatori del settore possono far riferimento, ognuno secondo gli obiettivi del proprio Piano di Comunicazione.

Turismo Gastronomico, come promuoversi online in 5 modi diversi

E-commerce

In questo momento, in cui non mancano i bandi per la digitalizzazione, le piccole e medie aziende che operano nel settore del Turismo Enogastronomico, potrebbero cogliere al volo l’occasione e dotare il proprio sito web di un e-shop, oppure aprire un e-commerce dedicato alla vendita online dei propri prodotti. Avere un e-commerce garantisce vendite continue anche nei periodi di chiusura e permette di gestire promozioni e offerte online con più semplicità per far provare nuovi prodotti o svuotare i magazzini. D’altro canto permette ai clienti di poter richiedere i vostri prodotti, o una box degustazione, in qualsiasi momento, per tornare a vivere l’esperienza dal vivo appena sarà possibile!

Social Network

Siamo nel settore del gusto e della passione, quindi occorre pensare a come creare e offrire ai propri clienti contenuti deliziosi che raccontino quello che al momento non si può assaporare o vivere dal vivo. Come fare? Video, album di foto, scatti singoli e dettagli, gif animate: tutti questi strumenti fanno capo ad una Content Strategy per i Social Network che racconti l’azienda, i prodotti, i percorsi ai suoi target. In base ai prodotti e all’età dei clienti si può scegliere quali canali usare e cosa comunicare su ognuno. L’importante è creare una connessione emotiva e comunicare agli interessati valori, disponibilità, promo e offerte in corso.

Degustazioni online, corsi e virtual tour!

Un buon metodo, abbastanza economico, per promuovere le degustazioni online è attraverso la creazione di video. I video possono essere tour dei luoghi di produzione associati all’invio di una box, degustazioni virtuali guidate in diretta, l’invio di una guida insieme ai prodotti: la realizzazione di video promozionali ha oggi dei costi abbastanza contenuti, ma assicura un grande ritorno in visibilità. L’importante è che i video prodotti in un momento in cui si è obbligati a incontrarsi virtualmente siano video emotional per permettere di creare o mantenere un legame con i clienti, in attesa di accoglierli nelle aziende per le degustazioni.

Le esperienze di Tripadvisor e Booking

Le vendite del prodotto enogastronomico da parte dei Tour Operator dei principali Incoming hanno registrato una crescita significativa nella stagione estiva 2019. Allo stesso modo, la categoria “Esperienze Tour di cibo, vino e vita notturna” di TripAdvisor ha ottenuto il numero più alto di prenotazioni, registrando un +141% rispetto all’anno precedente. Per le aziende che operano nel settore del Turismo Gastronomico questo può essere un buon momento per ripensare degustazioni ed esperienze e promuoverle su TripAdvisor o Booking: siamo certi che il desiderio di buon cibo e convivialità schizzerà alle stelle dopo le riaperture.

Conclusioni

Per le imprese e le piccole e medie aziende artigianali o a gestione familiare è giunto il momento di evolversi verso la digitalizzazione e verso la promozione online delle degustazioni e delle proprie esperienze, per farsi trovare preparati alle aperture e per attrarre e coinvolgere i futuri clienti fin da subito.