10 step chiave per far ripartire i tuoi tour e attività

Marketing Mix tour operators

L’Europa si sta muovendo cautamente verso la fine di una serie di lockdown generalizzati e i suoi paesi membri stanno man mano allentando le misure restrittive. Il settore del turismo fa capolino, complice l’ottimismo derivante dalle campagne vaccinali che stanno preparando il terreno per ogni possibilità di spostamento futuro. Nonostante molti operatori siano ancora “in letargo”, dopo questo lungo inverno, il settore si prepara a ripartire a pieno regime, e anzi, si stima a un ritmo più sostenuto di prima.

Sei un fornitore di tour e attività? Abbiamo stilato 10 linee guida per supportare le aziende del settore a rimettersi in carreggiata in tempo per le prime prenotazioni estive.

E c’è anche altro: sulla base dell’esperienza di operatori di altri continenti è fondamentale definire una strategia di riapertura fin da subito, in quanto la ripresa sarà più repentina di quanto ci si possa aspettare.

Ma ora, veniamo al dunque: ecco i 10 step fondamentali per riaprire la tua attività in tutta sicurezza/per far ripartire i tuoi tour e attività.

1. Redigi un piano per la ripartenza

Il distanziamento sociale, l’igiene e la sicurezza sono ormai dimensioni entrate nell’immaginario comune e che rimarranno una costante ancora per qualche tempo. Se sei un fornitore di tour e attività, è quindi fondamentale redigere un piano per la ripartenza della tua attività ancora prima di essere operativo, per adeguarti al meglio alle disposizioni vigenti.

Prima di tutto, aggiornati costantemente sulle ultime normative emanate e in vigore per la tua zona. In seguito, rifornisciti di tutte le scorte necessarie per la sanificazione e di DPI (dispositivi di protezione di protezione individuale) per il tuo staff e per i tuoi clienti. Per ultimo, ma non per importanza, pensa a come assicurare il distanziamento sociale all’interno dei tuoi locali, cercando di sfruttare al massimo la disponibilità di spazio presente.

Il piano per la ripartenza si basa innanzitutto sull’informazione: cerca di seguire i consigli aggiornati dell’OMT sulla prevenzione e il controllo e consulta le nuove disposizioni emesse dalle autorità locali competenti in materia di sicurezza, così potrai essere sicuro di poter riaprire con un pensiero in meno e dedicare più tempo alla tua offerta.

2. Anticipa e allevia le preoccupazioni dei clienti

I tuo clienti saranno sicuramente disposti a seguire qualche regola e precauzione in più per ricominciare a viaggiare e dedicarsi ai tuoi tour e attività. Ricordati, che anche per loro non è semplice applicare i comportamenti più adeguati, quindi cerca di mostrare empatia nei loro confronti e di essere pronto a soddisfare ogni loro esigenza o dubbio.

Creare un percorso attraverso varie postazioni di sanificazione, cartelli intuitivi con le linee guida da seguire e offrire gratuitamente mascherina e guanti per il tuo tour e attività potrà giocare a tuo favore e aumentare la professionalità e la serietà percepita nei tuoi confronti.

3. Crea un luogo di lavoro sicuro per te e il tuo team

La priorità di ogni azienda turistica dovrebbe essere quella di creare un luogo di lavoro sicuro sia per lo staff che per i clienti. Tutte le tue energie quindi vanno rivolte alla creazione di un ambiente lavorativo ospitale e adatto di questi tempi ad accogliere i tuoi clienti.

Fai in modo che il luogo di lavoro sia estremamente pulito prima di riaprire, organizza lo spazio in modo che le persone possano mantenere una distanza minima di sicurezza e assicurati che ci sia una ventilazione e uno scambio d’aria sufficiente. Definisci regole di sanificazione per il tuo team: ognuno deve sanificare gli oggetti o la attrezzatura che utilizza e dotarsi di qualsiasi dispositivo di protezione individuale necessario.

Per rendere il tuo luogo di lavoro ancora più sicuro per i tuoi dipendenti puoi seguire questi semplici passaggi:

  • Adibire aree per la disinfezione, prevedere dispenser di guanti e mascherine di ricambio;
  • Riorganizzare i tavoli/le scrivanie per permettere un passaggio agevole;
  • Fornire disinfettanti chimici a ogni scrivania per la sanificazione delle tastiere, dei monitor ecc.;

4. Aggiorna il tuo prodotto

A causa della contingenza COVID-19, quasi tutti i fornitori di tour e attività si sono dovuti adeguare a nuove disposizioni e aggiornare i loro prodotti. Inventiva e sicurezza dovranno essere coniugate al meglio per cercare di fare fruttare il massimo da quello che già si dispone e adeguare la propria offerta ai tempi.

Per esempio, adatta i tuoi tour e le tue attività per piccoli gruppi di persone, famiglie o ristretti gruppi di amici. Crea dell’esperienze che possono essere organizzate all’aria aperta o amplia la tua offerta con esperienze digitali che puoi promuovere online.

Di conseguenza, non dimenticarti di adeguare i prezzi – una nuova architettura di prodotto va di pari passo con nuovi investimenti e quindi anche le attività in generale potranno subire cambiamenti, sia in termini di costi che in termini di esperienza.

5. Analizza il tuo sito web

Aggiorna i contenuti sul tuo sito web per rivolgerti al cliente in maniera diretta: questo ti permetterà di stabilire un grado di autenticità e credibilità maggiore e costruire una relazione di fiducia con i tuoi clienti. Prima di tutto, revisiona tutte le informazioni concernenti i giorni di riapertura e gli orari. Tramite una breve comunicazione o l’aggiornamento del tuo sito potrai far sentire al cliente che sei operativo e che ti sei preparato per riaprire. Sii trasparente per quanto riguarda le misure di distanziamento che segui per dare ai tuoi clienti quella tranquillità e spensieratezza tipica di una vacanza.

Il tuo sito web diventa in questo modo una cassa di risonanza di notevole per far leva su nuovi prodotti, spargere la voce su novità e fasi di riapertura.

6. Sincronizza i canali distribuzione

La nuova struttura del prodotto si dovrà riflettere non solo sul sito web ma anche su altri canali di vendita esterni e indiretti.

Assicurati che tutti i partner terzi con cui collabori e i canali di distribuzione indiretti come le OTA siano aggiornati con gli ultimi prezzi e le disponibilità. Non dimenticarti di adattare le tue campagne PPC (pay per click) conseguentemente.

7. Assumi nuovo personale

In caso tu abbia ridotto lo staff, com’è probabile durante il lungo periodo d’inattività, è arrivato il momento di ricostruire la tua strategia di assunzione. Ora che stai per riaprire, dovesti incominciare a pensare di assumere nuovo personale per andare incontro a una domanda nuova e sempre crescente. Ricordati però di proseguire gradualmente con le assunzioni man mano che aumenta la domanda.

8. Gestisci le prenotazioni in tempo reale

Se fai riferimento a diversi canali per le promuovere le tue offerte, può capitare che la gestione simultanea possa sfuggire di mano in un batter d’occhio. Grazie all’implementazione di un software di prenotazioni come Regiondo potrai gestire le richieste in un unico luogo e tracciare le vendite da una piattaforma centralizzata.

10 step chiave per far ripartire i tuoi tour e attività

Regiondo può aiutarti a gestire le disponibilità e le prenotazioni in modo che tu possa avere totale controllo della situazione della tua attività, soprattutto in questa fase delicata. In aggiunta, puoi integrare il gestionale con più di 100 canali di vendita, inclusi Viator e GetYourGuide così che tu non debba gestire ogni canale manualmente.

Regiondo ti aiuta a ripartire al meglio

Risorse da consultare

Pubblichiamo regolarmente aggiornamenti e linee guida che ti aiutano ad affrontare una situazione peculiare come questa. Ogni giorno cerchiamo di venire incontro a moltissimi operatori e fornitori di tour e attività per fornire loro le migliori risorse e strumenti per adattarsi in prima linea ai cambiamenti in corso. Scopri di più sul nostro blog: https://pro.regiondo.com/it/blog/

Seminari online gratuiti

Tieni sempre d’occhio la nostra pagina dedicata agli eventi e seminari online, per essere sempre informato sui nuovi trend e portare a casa preziosi consigli da esperti del settore.

Soluzione POS dedicata

Addio alle code e alla folla grazie al checkout immediato con la soluzione POS touchless per tablet e smartphone.

9. Controlla il tuo inventario/la tua attrezzatura

Se la tua attività dipende dall’utilizzo di attrezzatura o se vendi prodotti fisici come parte della tua offerta, assicurati di averne abbastanza per soddisfare una domanda in aumento. Anche se si tratta di un ancillary del tuo business, puoi usarla come opportunità temporanea per compensare le perdite precedenti. È un buon momento anche fare il controllo manutenzione della tua attrezzatura e assicurarti che tutto funzioni al meglio.

10. Cerca di aumentare la disponibilità

La prossima estate sarà una stagione operosa, specialmente per gli operatori outdoor. Più che mai, le persone nutriranno il desiderio di viaggiare e allontanarsi dalla proprio routine quotidiana per vivere esperienze gratificanti che possano compensare tutto il tempo trascorso bloccati tra le mura domestiche. Cerca di aumentare la disponibilità e la capacità della tua attività, per fare in modo di accogliere sempre più clienti nella maniera più sicura possibile. Per non rischiare di dover disdire e non accettare le prenotazioni, puoi pensare di estendere i tuoi orari di apertura e assumere lavoratori stagionali per il periodo estivo.

Conclusione

Le nostre 10 linee guida per la riapertura possono esserti di supporto per pianificare al meglio la ripartenza dei tuoi tour e attività, distinguerti dai tuoi competitor e cercare di far fruttare al meglio le disponibilità ridotte. Ci auguriamo che questi semplici step siano stati utili per posizionarti con vantaggio, anticipare l’impennata di domanda che ci aspetta e allo stesso tempo dedicare le tue energie alla tua risorsa più importante: i tuoi clienti.